Interessante ma pedante.

Armi, acciaio e malattie: Breve storia del mondo negli ultimi tredicimila anni - Francesco Cavalli-Sforza, Luigi Luca Cavalli-Sforza, Luigi Civalleri, Jared Diamond

Molto interessante, senza ombra di dubbio. Ho appreso molte cose che non sapevo, soprattutto su folklore e sui popoli polinesiani..purtroppo però, mi è sembrato spesso ripetitivo e a volte anche abbastanza "scontato". Forse, prefiggersi un compito così impegnativo come quello di riuscire a capire come mai l'uomo bianco occidentale sia "più avanzato" di quelli del resto del mondo, è qualcosa di troppo complesso..da risolvere semplicemente così, con qualche teoria.

In ogni caso, il libro è interessante e argomentato abbastanza bene, ripetizioni a parte. In alcuni punti è troppo pedante, ma probabilmente si tratta del modo di scrivere dell'autore.