Davvero bello.

La cerimonia del demone rosso - Monica Fumagalli, Martina Naldi

Non me l'aspettavo per niente. Di solito non nutro molte aspettative nella letteratura contemporanea..tanto meno in quella di casa. E invece..

 

Ci si sente soli, soli come si può essere solo in mezzo a una folla, ma allo stesso tempo si è parte di qualcosa che sta avvenendo in quell'unico momento, e che non si ripeterà.

Perché, per quanto lo scenario possa essere lo stesso, l'attimo successivo racchiude un mondo completamente differente.

Mondi che sbocciano e appassiscono nel tempo di un respiro.

Una costante vibrazione che ti attraversa e riecheggia. Senza fine.